thyssenkrupp Home Solutions diventa TK Home Solutions. La tecnologia, la sicurezza, la funzionalità e il design rimangono le stesse

Skip Navigation

Sordità negli anziani: le cause della perdita di udito

Sordità

La sordità negli anziani è anche nota come presbiacusia. È una disabilità uditiva che si manifesta sempre più a partire dai 50 anni e di solito colpisce entrambi i lati delle orecchie. Questo è un fenomeno naturale che senza una ragione apparente porta a un aumento dei problemi di udito e alla perdita dell'udito.

Sordità cause della perdita dell'udito in età avanzata

La perdita dell'udito in età avanzata può avere diverse cause. Queste includono, ad esempio:

  • diabete
  • fattori dannosi come la nicotina o il rumore
  • processi generali di invecchiamento
  • precedente malattia dell'orecchio medio
  • colesterolo alto

L'orecchio interno e le cellule sensoriali sottostanti sono influenzati dai naturali processi di invecchiamento. Ciò vale anche per alcune parti del cervello e del nervo uditivo, per cui la trasmissione delle onde sonore non può più funzionare in modo ottimale. La perdita dell'udito è quindi uno dei cosiddetti disturbi della sensazione sonora.

Sordità anziani: i sintomi dell'invecchiamento

Oltre alla generale diminuzione dell'udito, uno dei sintomi è anche la difficoltà iniziale nell'identificazione di suoni particolarmente acuti, seguito, successivamente, dai bassi e i medi.

Le persone over 65 spesso si lamentano anche di non capire più la persona con cui stanno parlando. Ciò è particolarmente vero se la conversazione è accompagnata da rumori di fondo o se iniziano a verificarsi anche fastidiosi rumori nell'orecchio, come l'acufene.

Sordità profonda: la diagnosi di ipoacusia legata all'età

Prima di qualsiasi terapia, è necessario comprendere la situazione attuale e analizzare la storia medica del paziente in modo da poter escludere altre malattia come causa della perdita dell'udito.

Altre possibili motivazioni possono includere un'esposizione recente a un rumore molto forte o una recente infezione all'orecchio, ma solo un test dell’udito potrà dirlo con certezza.

Un test dell'udito e l'esame esterno delle orecchie è indispensabile infatti per capire se effettivamente c'è una perdita dell'udito e quali frequenze sonore ne sono più influenzate.

Il test di comprensione del linguaggio serve invece a consolidare la diagnosi di ipoacusia. Ed è molto semplice. Tramite delle cuffie il paziente ascolta frasi, parole e sillabe di diverso volume che dovrà successivamente ripetere. Oppure, un altro test, prevede che il paziente, seduto su una sedia mentre il medico si trova a circa mezzo metro di distanza dietro di lui, ripeta le parole prima suggerite.

Leggi anche:

Telemedicina, il futuro dell'assistenza sanitaria per anziani

Cosa fare quando si diagnostica la perdita dell'udito in età avanzata?

Il modo più semplice per affrontare la perdita dell'udito legata all'età è riconoscere che c'è un problema di udito. Questo è il primo consiglio da ascoltare, perché solo così avremo la forza di cercare delle soluzioni che possano permetterci di continuare a vivere in modo indipendente senza cadere nello sconforto.

Successivamente sarà necessario sensibilizzare tutta la famiglia sull’argomento, anche i più piccoli, in modo che nessuno sottovaluti l’argomento ma tutti possano dare un contributo.

È, infatti, consigliabile informarsi sui nuovi apparecchi acustici disponibili sul mercato, che oggi fortunatamente sono piccoli e non danno alcun fastidio. Questi ausili sono generalmente montati dietro o nell'orecchio stesso e possono essere adattati in modo ottimale alle esigenze individuali.

Anche la tecnologia ci dà una mano, basta vedere i nuovi Home Assistant, come Alexa, che possono semplificare la vita, indicando e informando sul tempo, l’orario e su qualsiasi curiosità abbiamo!

Infine, non dimentichiamo che questi problemi possono avere altri tipi di conseguenze psicologiche, in questo caso la psicoterapia può essere un buon supporto per accettare la perdita dell'udito.

Il trattamento dei problemi di udito è importante

È importante trattare precocemente i problemi di udito, perché le conseguenze possono essere gravi e spesso incidono più a livello psicologico. L'udito è uno dei sensi più importanti negli esseri umani, e quando inizia a venire meno ci sentiamo persi e isolati. Oggi però, come abbiamo visto, ci sono diverse tecnologie che possono aiutarci a stare bene e ad affrontare questa nuova fase della vita – anche con qualche problemino in più! – in modo tranquillo e sicuro.

Leggi anche:

5 previsioni sul futuro degli anziani italiani

Richiesta Informazioni

Home Solutions

Compila il modulo, ti richiameremo per una consulenza gratuita

Per favore, inserisca il codice postale nel formato corretto
Si prega di inserire l'e-mail
Per favore, verifichi che l'indirizzo email sia valido

*obbligatorio

Si prega di accettare l'informativa

Grazie per il vostro interesse nei nostri prodotti! Ci metteremo in contatto con voi il più presto possibile.

I seguenti contenuti potrebbero essere interessanti per voi:

Torna su