thyssenkrupp Home Solutions diventa TK Home Solutions. La tecnologia, la sicurezza, la funzionalità e il design rimangono le stesse

Skip Navigation

Anziani a casa propria: come vivere al meglio con i consigli del Ministero della Salute

casa

La casa è il nostro piccolo regno. Un posto dove ci sentiamo sicuri e liberi di fare tutto ciò che vogliamo. È il luogo degli affetti, della famiglia, dell’amore, anche per i nostri amici a 4 zampe.

Ma come tutti i regni devono essere governati e curati affinché si possa continuare a sentirsi indipendenti e autonomi. Prendersi cura della propria casa è dunque fondamentale per il benessere nostro e delle persone che vivono con noi.

Alle volte, però, con l’avanzare dell’età, ci sentiamo più stanchi e incapaci di stare dietro a tutte le questioni legate alla casa.

Per questo il Ministero della Salute ha realizzato un piccolo opuscolo con una breve sintesi delle cose a cui prestare attenzione per vivere con più tranquillità.

Come rimanere a casa propria da anziani: 7 fondamentali consigli

Andiamo ad approfondire insieme i consigli del Ministero della Salute.

1. POSIZIONA le suppellettili d’arredamento in modo da non ingombrare gli spazi di passaggio.

Lo sappiamo bene, con il passare degli anni la casa diventa depositaria di tanti ricordi, e anche di tanti oggetti! Per prima cosa ripensa a cosa vale la pena tenere e cosa invece è giusto conservare in garage o dare via. Ricorda che se rinunci a qualche oggetto non significa che stai rinunciando a un ricordo, ma solo che è arrivata l’ora di liberarsi del superfluo. Avere meno oggetti significa poter pulire con più facilità e velocemente, ma anche disporre di più spazio, vedere le stanze più libere e ordinate e i luoghi di passaggio più sgombri. Ti appariranno fin da subito più grandi e finalmente sarà più facile muoversi all’interno delle stanze.

2. MIGLIORA l’illuminazione degli ambienti

Si sa, la vista con gli anni viene un po’ meno. Per questo è fondamentale non solo fare controlli periodici dall’oculista ed essere sicuri di portare con sé occhiali con la gradazione corretta, ma anche prestare attenzione all’illuminazione di casa. Infatti, può capitare che per evitare di cambiare le lampadine, e anche un po’ per pigrizia!, si finisca per soggiornare in stanze in penombra. Tuttavia questa scelta è davvero molto pericolosa, perché basta essere solo un po’ più distratti del solito che in una stanza poco luminosa il rischio di cadere si fa molto più elevato. Potrebbe essere una buona idea quella di chiamare un vicino e di farsi aiutare a sostituire tutte le lampadine.

Se questo non bastasse è possibile mettere qualche lampada in più sui mobili in modo da avere le stanze che più si usano, come la cucina, sempre bene illuminate.

3. USA calzature comode e pratiche, possibilmente antiscivolo.

Scarpe non comode spesso sono la causa di dolori alle gambe e alle articolazioni. In commercio ci sono delle scarpe ortopediche che si possono usare dentro casa e che sono raccomandate soprattutto in caso di problemi di deambulazione. Sono ergonomiche e antiscivolo e servono a migliorare la circolazione del sangue.

4. FAI mettere in bagno maniglie per aggrapparti quando ti lavi.

Il bagno è una delle stanze più usate, per questo è necessario renderlo accessibile attraverso dei piccoli accorgimenti. Tra questi il più facile è quello di inserire delle maniglie vicino i sanitari e dentro la doccia, in modo da avere sempre una presa sicura a cui aggrapparsi.

5. FAI installare spie anti-incendio e per le fuoriuscite di gas e sottoponi a regolare manutenzione la caldaia e gli apparecchi a gas.

Se anche solo una volta hai dimenticato il forno acceso o una padella sul fuoco, è tempo di prendere subito dei provvedimenti. Questo non significa che si sta invecchiando male o che non si è più capaci di cavarsela autonomamente, ma solo che è meglio non rischiare. Piccole disattenzioni, infatti, possono metterci in pericolo. Per questo è consigliabile far installare delle spie antincendio e antifumo e spie per la fuoriuscita di gas – in modo da essere subito avvertiti tramite un allarme – suono impossibile da non sentire! Inoltre, è altrettanto importante far controllare regolarmente la caldaia e gli apparecchi a gas.

6. FAI revisionare il tuo impianto elettrico

Avere un impianto elettrico non a norma è molto pericoloso. Si può rischiare di avere dei cortocircuiti o che si possano sviluppare incendi. Per questo, bisogna far revisionare l’impianto elettrico periodicamente ed evitare utilizzo di “stufine” vecchie.

7. ASSICURATI che qualcuno di tua fiducia abbia le tue chiavi di casa per ogni emergenza.

Questo è un punto essenziale. Molto spesso nelle grandi città facciamo fatica a fare amicizia con i nostri vicini. Eppure, proprio loro potrebbero rappresentare una risorsa importante e diventare dei punti di riferimento, malgrado la differenza di età o di altro. Naturalmente parliamo di rapporti che dovranno basarsi sulla fiducia reciproca e sulla stima, per far sì che si lasci la custodia di un oggetto così importante come le nostre chiavi di casa. Infatti che sia un vicino o una persona a noi cara – un figlio, un nipote ecc –, è importante che un’altra persona possa entrare nella nostra abitazione casa nel caso fossimo in difficoltà, colti ad esempio da un malore.

Questi sono solo piccoli consigli, ma per vivere in tutta sicurezza alle volte è necessario che qualcuno ci ricordi le cose a puoi porre più attenzione!

Le scale sono diventate un problema? Segui i nostri consigli!

Richiesta Informazioni

Home Solutions

Compila il modulo, ti richiameremo per una consulenza gratuita

Per favore, inserisca il codice postale nel formato corretto
Si prega di inserire l'e-mail
Per favore, verifichi che l'indirizzo email sia valido

*obbligatorio

Si prega di accettare l'informativa

Grazie per il vostro interesse nei nostri prodotti! Ci metteremo in contatto con voi il più presto possibile.

I seguenti contenuti potrebbero essere interessanti per voi:

Torna su